Esame scritto e Colloquio

L'adeguatezza della personale preparazione viene verificata mediante un esame scritto e un eventuale colloquio.

L’esame scritto concerne nozioni fondamentali di Analisi, Algebra Lineare (Syllabus comune) e, a seconda del Curriculum scelto, di altre materie (Syllabi curricula).

Alcuni esempi di quesiti che si potranno trovare nell'esame scritto sono contenuti nella cartella "Esempi esame di ammissione" negli allegati in fondo alla pagina.

Il superamento dell’esame scritto è un requisito indispensabile per poter sostenere l’eventuale successivo colloquio.
L'esame scritto può essere sostenuto solo una volta nell'anno solare, a meno di diversa indicazione della Commissione.

Dall'esame scritto sono esonerati gli studenti che hanno ottenuto o prevedono di ottenere prima dell’immatricolazione una laurea di primo livello nella classe L35, e hanno, al momento della presentazione della domanda, una media (pesata sul numero di crediti, 30 e lode = 31) strettamente superiore a 24.
Dall'esame scritto sono esonerati anche gli studenti che abbiano già presentato domanda di ammissione negli anni precedenti e abbiano concordato uno specifico percorso formativo con la Commissione per le Ammissioni.

Per integrare/concludere la valutazione, la Commissione potrà richiedere un colloquio con i candidati, anche se esonerati dall'esame scritto e potrà richiedere un colloquio orientativo anche ai condandiati valutati positivamente.

L'eventuale colloquio può svolgersi anche in via telematica.